FacebookRSS Feed





1.12.2014

 

L'EDITORE DUNQUE, AL FINE DI FERMARE QUELLA ILLEGITTIMA CAMPAGNA AGGIORNAMENTI, RELATIVA AD UNA PUBBLICAZIONE, I CUI DIRITTI EDITORIALI ERANO QUINDI ABUSATI DALL'A.S.N.I. NELLA PIU' TOTALE IGNORANZA DELLE LEGGI SUL DIRITTO D'AUTORE, AVEVA PRESENTATO FORMALE DENUNCIA -QUERELA PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, FINALIZZATA ALLA PIRATERIA EDITORIALE, TRUFFA, CHIEDENDO INFATTI ALLA MAGISTRATURA UN ART. 700 (SEQUESTRO D'URGENZA) PER CONTRAFFAZIONE EDITORIALE, FALSO, CONCORRENZA SLEALE, E CONFUSIONE COMMERCIALE.

A DIMOSTRAZIONE CHE L'A.S.N.I. NON HA MAI AVUTO UN DIRITTO ALLA STAMPA DELL'OPERA.

UN ALTRA ASSOCIAZIONE (TALE LIBRO D'ORO S.R.L.), HA RACCOLTO IL TESTIMONE ABUSIVO DELL'A.S.N.I. COME TESTIMONIA LA PAG.

ANCHE PER QUESTI NUOVI ARRIVATI, VERRANO PRESI GLI OPPORTUNI PROVVEDIMENTI, NELLE SEDI LEGALI, COMPETENTI.

LA SEGRETERIA.